Da sottotetto ad abitazione ... è possibile?

01/06/2017

E’ desiderio di molte famiglie aggiungere spazi abitabili alla propria casa, a volte per l’arrivo di un neonato, altre volte per garantire ai propri figli la privacy di cui hanno bisogno senza che essi debbano necessariamente allontanarsi dalla “casa natale”.

Il recupero dei sottotetti ai fini abitativi è ad oggi una delle migliori soluzioni per far fronte a tali necessità in quanto consente di aumentare la superficie abitabile della propria casa. Da oggi è possibile, nella maggior parte dei sottotetti del territorio marchigiano, trasformare in parte o totalmente la propria soffitta accessoria in abitazione e, in alcuni casi, ricavare persino una abitazione autonoma.

Nella Regione Marche, la normativa ad oggi vigente consente diversi tipi di interventi a favore del cambio d’uso dei sottotetti, in particolare è possibile:

·         nei casi in cui siano rispettate le altezze minime e medie dei vani, il cambio d’uso anche senza obbligatoriamente modificare la quota di imposta della copertura;

·         laddove le altezze fossero ostative, è possibile ugualmente conseguire il cambio d’uso e perfino l’aumento di unità immobiliari modificando ove necessario parte della copertura esistente come ad esempio: realizzando abbaini, sopraelevando limitate porzioni di copertura o la totalità della stessa per il rifacimento del cordolo strutturale perimetrale, realizzando terrazze a tasca, ecc...

Non di poco conto sono inoltre le detrazioni fiscali previste per il recupero del patrimonio edilizio esistente, sisma bonus (in caso di adeguamento sismico) ed efficientamento energetico che consentono un risparmio di almeno la metà e fino al 70% del costo sostenuto.

La fattibilità di tali interventi deve essere caso per caso valutata in funzione della conformazione dell’immobile, della sua ubicazione e zona di PRG, delle caratteristiche strutturali ecc…; non si può nascondere che molte sono le condizioni o problematiche che potrebbero ostare alla trasformazione del sottotetto, ma altrettanto numerose sono le soluzioni tecniche e normative perseguibili per il conseguimento dell’obbiettivo.