Sistemi il tetto? Obbligo di “linea vita” permanente.

14/12/2018

Cos’è la “LINEA VITA”?

sintetizzando si tratta di un cavo d’acciaio inossidabile teso tra due ancoraggi…

 

 A cosa serve?

 

serve a lavorare in sicurezza nelle opere e/o manutenzioni in quota dove sussiste il rischio di caduta dall’alto; si pensi ad esempio alle mansioni in copertura svolte quotidianamente da antennisti, impiantisti manutentori della copertura in genere, ecc…

 

Come funziona?

Il sistema consente all’operatore di agganciarsi al cavo d’acciaio con il moschettone della propria imbragatura che, scorrendo, consente ampia libertà di movimento in completa sicurezza.

 

Dal 23.11.2018 è entrata in vigore nelle Marche la L.R. 7/2014, così come modificata dalla L.R. 30/2018 (Linee Vita), con relativo Regolamento di Attuazione approvato con DGR 1473/2018 che obbliga al progetto e l’installazione di linee vita per qualsiasi lavoro in copertura, anche di ordinaria manutenzione, la cui linea di gronda supera i 3,00 ml.

 

Adempiere all’obbligo normativo significa incaricare un tecnico calcolatore a predisporre un apposito progetto e calcolo strutturale del sistema; l’installatore dovrà certificare la corretta installazione nel rispetto delle norme di buona tecnica, delle indicazioni del fabbricante, del progetto della configurazione del sistema di ancoraggio e del progetto strutturale dei fissaggi alla struttura.

 

Sicuramente un costo in più per i committenti sia nelle parcelle professionali che nell’acquisto dei componenti e mano d’opera; una spesa modesta se rapportata al fatto che è finalizzata alla salvaguardia della vita delle persone.

 

Come operatore del settore edile, vorrei porre l’attenzione ed informare i lettori di questi due aspetti fondamentali:

 

·        l’obbligo di installazione delle linee vite è valido anche in caso di lavori di ordinaria manutenzione in copertura come ad esempio il rifacimento della guaina impermeabilizzante o la sostituzione dei coppi. Questi tipi di opere però non necessitano di improntare obbligatoriamente una pratica edilizia né di nominare un direttore dei lavori, pertanto può facilmente accadere che i committenti rimangano all’oscuro dell’obbligo.

 

·        una volta installata la linea vita permanente, è obbligo del proprietario provvedere alla manutenzione periodica della stessa al fine di mantenere sempre alta la sua efficienza.

 

 

 

Geom. Bertozzini Lorenzo